News
16/09/2019

Villa Santina – inaugurazione scuola NICOLA GRASSI

Più del 40% degli edifici scolastici italiani non rispetta le norme antisismiche. Ma è un dovere assicurare ai bambini del Friuli VG un ambiente sicuro in cui poter studiare e crescere. Per questo Italspurghi Ecologia ha raccolto con grande entusiasmo la sfida del Comune di Villa Santina che si è impegnato, con il contributo finanziario della Regione FVG, a mettere a norma gli edifici scolastici comunali, ma, al contempo, a garantire il regolare svolgimento dell’anno scolastico 2019/2020. Impresa difficile, in quanto l’intervento previsto per la messa a norma degli edifici esistenti non può essere eseguito con la contemporanea presenza ma anzi esige l’evacuazione totale. Dunque, con tempi strettissimi, il Comune di Villa Santina ha pubblicato una gara d’appalto che prevedeva l’allestimento di un edificio sì provvisorio, ma al tempo stesso in grado di garantire condizioni di massima sicurezza, di comfort, e perché no, anche di “sapore famigliare, affinché i bambini non dovessero subire alcun disagio per la situazione.

Detto fatto…. La sola Italspurghi si è sentita in grado di affrontare il progetto, e in sole 3 settimane a partire dal 26 agosto, ha allestito un complesso scolastico composto da ben 65 elementi, lo ha allestito e lo ha consegnato oggi per il fatidico taglio del nastro. Questo ha richiesto di utilizzare ben 33 TIR, tempi di lavoro forzati per l’installazione, per l’allacciamento degli impianti, cura per l’allestimento interno, e perfino decorazioni per far sentire i bambini “a casa”. Il complesso ospiterà sia le classi delle elementari che delle medie, ed è dotato di sala mensa e bagni separati per alunni e insegnati.

Oggi, alfine, rispettando perfettamente i tempi previsti dal contratto, Italspurghi ha consegnato il manufatto ed è avvenuto il taglio del nastro alla presenza festante di tutte le classi di bambini (oltre 160) che hanno potuto iniziare felicemente il loro anno scolastico. 

È stata una vera festa, oggi, a Villa Santina, alla presenza del sindaco Domenico Giatti, del prefetto dott. Angelo Ciuni, dell’assessore regionale alle Finanze dott.ssa Barbara Zilli e di tutte le autorità civili e religiose cittadine, che hanno potuto godere, è il caso di dire, di un vero e proprio “bagno di bambini “, tutti assolutamente felici di poter avere i loro banchi di scuola.

Un impegno non da poco per Italspurghi, ormai specializzata nell’allestimento puntuale, preciso e veloce di complessi abitativi modulari e idonei a soddisfare molteplici esigenze temporanee: dai moduli per l’accoglienza di maestranze in cantieri complessi, ai moduli per ospiti in occasione di manifestazioni sportive, ai moduli per risolvere in tempi brevi situazioni improvvise e problematiche (alluvioni – sismi).

Dove siamo

Per visualizzare la cartina intera clicca qui

Contattaci

Italspurghi Ecologia S.r.l. - Partita IVA IT00310550322

Via Josip Ressel, 2
34018 S. Dorligo della Valle
Trieste (TS)

(apri mappa)

+39 040 2821082

info@italspurghi.it

www.italspurghi.it

Richiesta contatto

Ai sensi della normativa sulla protezione dei dati personali dichiaro di aver preso visione dell’informativa
e autorizzo il trattamento dei dati.